fbpx
Annunci
Italy Cycling Tour

Italy Cycling Tour nasce per promuovere il cicloturismo nel territorio del triveneto, Italia e potenzialmente in tutto il mondo.

Il progetto, ideato e creato da Alessandro Da Re, in collaborazione con Marzio Bruseghin e Mauro Da Dalto, ha l’obbiettivo di far conoscere le magnifiche terre e i suoi prodotti, perché quando si parla della penisola italiana non si può fare a meno di pensare alla natura, all’arte e al buon cibo.

Chi ama andare in bicicletta non lo fa solo per lo sport fine a se stesso! Lo fa anche per provare nuove forme di turismo, girovagando in compagnia e senza fretta. Lo fa per scoprire architetture ormai dimenticate, paesaggi di rara bellezza e assaporare specialità locali e vini di ottima qualità.

Il team, che gestisce e cura il progetto, offre la massima professionalità per garantire la vostra piena soddisfazione; anche nel caso abbiate già scelto in maniera indipendente un tour da percorrere.
Italy Cycling Tour si avvale anche della collaborazione di rinomate agenzie di viaggi.
Queste creano pacchetti vacanza e tour in bicicletta fatti su misura per soddisfare anche la clientela più esigente e appassionata.


IL TEAM


Alessandro Da Re

Nato a Conegliano Veneto il 18 settembre 1978, il “Bomba” è l’ideatore del progetto ed è da sempre un grandissimo appassionato di bicicletta. Ha praticato il ciclismo sin da giovane nelle categorie giovanili, dove ha ottenuto ottimi piazzamenti, e ancora oggi partecipa a competizioni amatoriali.


Mauro Da Dalto

Mauro Da Dalto, anche lui originario di Conegliano Veneto (8 aprile 1981), è un ex ciclista su strada, professionista dal 2006 al 2013. Nella sua carriera ha sempre dimostrato una particolare attitudine per le classiche sul pavé e il suo miglior piazzamento è stato un terzo posto nella settima tappa del Deutschland Tour 2008.


Marzio Bruseghin

Marzio Bruseghin (Conegliano,
15 giugno 1974) è un ex ciclista su strada italiano, professionista dal 1999 al 2012.
Si è classificato terzo al Giro d’Italia 2008.
E’ senza ombra di dubbio un corridore completo, pur facendo della cronometro la sua
specialità migliore, e può vantare diversi piazzamenti tra i primi dieci nelle classifiche finali delle grandi corse a tappe.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: