fbpx
Blog I Test

Garmin Varia RTL510: Il Test

La sicurezza in bici è, al giorno d’oggi, un tema di assoluta importanza e di grandissima attualità. Quasi ogni giorno sentiamo ai telegiornali o leggiamo su internet di ciclisti – a volte anche professionisti (vedi Domenico Pozzovivo) – che vengono investiti in allenamento, molte volte riportando danni piuttosto gravi e, nei casi più estremi, andando incontro anche alla morte.

La sicurezza in strada, dunque, è un tema molto sensibile e, anche noi ciclisti, dobbiamo dotarci di tutti i mezzi possibili per essere visibili ed minimizzare il più possibile qualsiasi rischio.

Garmin Varia RTL510

Ecco perché abbiamo chiesto con insistenza di poter testare il nuovissimo Varia RTL510 prodotto da Garmin. Ormai da qualche anno, l’azienda americana, ha voluto farsi promotrice della sicurezza del ciclista sulla strada e la presentazione di questo nuovo prodotto ne è la dimostrazione.

Cos’è il Garmin Varia RTL510?

Il Varia RTL510 è uno speciale radar retrovisore che, sviluppato a partire dal predecessore Varia Radar, permette al ciclista di essere sempre vigile e attento sull’avvicinarsi dei veicoli, anche a bassa velocità, che provengono alle sue spalle. Allo stesso tempo, questo dispositivo, è capace di segnalare agli automobilisti la presenza della bici sulla strada tramite la luce posteriore incorporata.

Il radar posteriore con luce integrata prevede una batteria – integrata e ricaricabile via USB – con un’autonomia di circa 15 ore in modalità flash diurna, e fino a 6 ore in modalità flash notturno o fisso.

Garmin Varia RTL510: luce posteriore con radar integrato

Questo dispositivo Garmin vanta un rinnovato design che prevede, ora, il montaggio della luce posteriore in posizione verticale. Questo sistema risulta, infatti, più aerodinamico e coerente con il design delle “specialissime”, oltre che più comodo al ciclista durante la pedalata.

La sua installazione è davvero facile, veloce ed intuitiva. E’ possibile montare il Varia RTL510 su qualsiasi tipologia di bicicletta, senza doversi avvalere dell’aiuto di un meccanico: all’interno della confezione, infatti, è già previsto un kit di elastici (di diverse misure) per fissare, con il relativo adattatore, il dispositivo al reggisella.

Come funziona il Garmin Varia RTL510?

Il nuovo Garmin Varia RTL510 è in grado di rilevare e segnalare, tramite avvisi visibili e acustici, l’avvicinarsi di una vettura fino a 140 metri. All’ avvicinarsi della macchina una lucetta indicante la macchina si accende sul dispositivo opzionale da manubrio (connesso in modalità wireless).

Garmin Varia RTL510: macchine in avvicinamento

La lucetta varia di intensità a seconda della vicinanza e della velocità della vettura in vostra prossimità. Si passa dal bianco – quando la macchina è a circa 130/140 metri – al giallo per giungere fino al rosso, ad indicare che la vettura vi sta per sorpassare a secondi. Una volta che la macchina vi ha superato ed risulta tranquillamente sulla sua carreggiata, la lucetta diventa verde in alto sullo schermo. Potete pedalare serenamente!

Garmin Varia RTL510: Dispositivo opzionale da manubrio

In alternativa al dispositivo opzionale da manubrio, per chi già possedesse un nuovo Garmin Edge 130 o 520 Plus con una sensibilità potenziata per segnalare anche i veicoli che procedono a bassa velocità, è possibile sincronizzare direttamente il radar con il proprio ciclocomputer.

Durante il giorno il fanale posteriore del Varia RTL510 può essere visto fino a 1,6 chilometri di distanza dagli autoveicoli e riesce a scassinare la strada con un raggio di 220 gradi. Non poco, visto il massimo di 280 gradi di possibilità che si ha in bici.

La luce del Garmin Varia RTL510

Garmin Varia RTL510 è disponibile a un prezzo consigliato al pubblico di 199,99 Euro. Il costo della versione bundle con dispositivo da manubrio è di 299,99 Euro.

Vi segnaliamo, inoltre, che è possibile testare il Varia RTL510 presso i vari Garmin Varia Test Center.

Maggiori info su: www.garmin.com/it


Il parere di KmZero Cycling

“Sicuramente il Garmin Varia RTL510, per chi ne avesse la possibilità, è uno di quei dispositivi da montare assolutamente sulla propria bici. La sensazione di sicurezza e di “padronanza” della strada non ha eguali. Anche gli automobilisti, vedendo la luca posteriore da molto distante, si accorgono più facilmente del pericolo e vi lasciamo più del metro e mezzo di distanza dovuto”

0 commenti su “Garmin Varia RTL510: Il Test

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: